BENTLEY MOTORS ILLUSTRA LA STRATEGIA BEYOND100, MIRANDO ALLA LEADERSHIP DELLA MOBILITÀ DI LUSSO SOSTENIBILE 

BENTLEY MOTORS ILLUSTRA LA STRATEGIA BEYOND100, MIRANDO ALLA LEADERSHIP DELLA MOBILITÀ DI LUSSO SOSTENIBILE 

  • Bentley punta ad essere entro il 2030 il brand “carbon neutral”, grazie a delle operazioni che impatteranno positivamente dal punto di vista climatico sul sito di Crewe
  • Conferma il passaggio alla totale elettrificazione - PHEV o BEV a cominciare dal 2026
  • Entro il 2030, sarà effettuato il passaggio dell'intera gamma di modelli a veicoli elettrici a batteria
  • Due nuovi lanci di PHEV previsti nel 2021
  • Dal 2010 Bentley è impegnata a ridurre in cinque l'impatto ambientale della fabbrica del 75% anni, incluso l’uso della plastica (plastic neutral)
  • Supporta l'ambizione del Gruppo Volkswagen di andare oltre l'obiettivo della riduzione di due gradi sancita dell'accordo di Parigi sul clima
  • Punta a nuovi talenti all’interno della sua struttura organizzativa: il 30% della classe manageriale sarà diversificato, aumentando cosi la percentuale che oggi è inferiore al 20%
  • Il programma olistico Beyond100 è nato per trasformare ogni aspetto dell'azienda oggi centenaria

(Crewe, 5 Novembre, 2020). Bentley Motors ha delineato oggi i piani per diventare un leader globale nella mobilità di lusso sostenibile con ulteriori dettagli riguardanti la sua strategia Beyond100. Con la volontà di offrire un lusso veramente sostenibile, Bentley reinventerà ogni aspetto della sua attività per diventare un'organizzazione carbon neutral, mentre entra nel suo secondo secolo di vita. L'obiettivo è strutturato attorno ad un programma di trasformazione in tutte le operazioni e i prodotti di Bentley, che include il passaggio della sua gamma di modelli a veicoli esclusivamente ibridi plug-in e a batteria entro il 2026 e veicoli completamente elettrici solo dal 2030.

L'annuncio evidenzia i piani di Bentley per garantire una mobilità straordinaria per il prossimo secolo, evolvendosi dal più grande produttore al mondo di motori a benzina a 12 cilindri, a non avere più nella sua gamma motori a combustione interna entro un decennio, reinventandosi come leader nella mobilità di lusso sostenibile.

Il piano strategico Beyond100 è l’estensione di due decenni di lungimiranza, innovazione e consapevolezza. Coscienti della responsabilità di considerare il proprio impatto ambientale, sociale ed economico, Bentley ha trasformato il suo ottuagenario quartier generale nella fabbrica di auto di lusso a emissioni zero del Regno Unito. Parallelamente, l’affermazione quale brand di lusso ha portato la società ad una visione globale, operando in ben 68 mercati, creando un modello di business a lungo termine, coerente e sostenibile, una base veramente solida su cui costruire il secondo secolo di vita.

Adrian Hallmark, Presidente e Amministratore delegato di Bentley Motors, ha dichiarato: “Dal 1919 Bentley definisce il gran turismo di lusso. Essere in prima linea nel progresso fa parte del nostro DNA: i Bentley Boys originali erano pionieri e leader. Ora, guardando oltre il primo secolo, continueremo ad essere protagonisti reinventando la società e diventando il punto di riferimento mondiale nel settore delle auto di lusso.

"Guidare questo cambiamento include, ma va anche oltre i nostri prodotti, offrendo un cambio di paradigma in tutta la nostra attività, con credibilità, autenticità e integrità. Entro un decennio, Bentley si trasformerà da un'azienda centenaria di auto di lusso in un nuovo modello di comportamento sostenibile e totalmente etico per il settore del lusso ".

Obiettivo Carbon Neutrality

L'obiettivo di Bentley di diventare un marchio di auto di lusso a emissioni zero entro il 2030 sarà supportato da un programma di sostenibilità strutturato a livello aziendale. Ciò include lo sviluppo di modelli elettrificati per tutta la gamma e ulteriori miglioramenti sul suo impatto ambientale operativo, quello della sua catena di fornitura di primo livello e la collaborazione con la sua rete di rivenditori.

L'approccio di Bentley alla ridefinizione del proprio modello di business si baserà sul suo strutturato percorso verso l'elettrificazione. Dopo aver annunciato che ogni linea di modelli proposti includerà una variante ibrida entro il 2023, ed il primo modello elettrico (full electric) di Bentley sarà lanciato nel 2025, Bentley dichiara chiaramente la sua volontà ad un passaggio verso la mobilità a emissioni zero.

Dopo l'introduzione del primo modello Bentley completamente elettrico nel 2025 - la prima automobile Bentley a emissioni zero dalla nascita fino alla fine del suo ciclo di vita - Bentley offrirà esclusivamente modelli ibridi ed elettrici plug-in all'interno della sua gamma entro il 2026. Ma entro il 2030, la gamma Bentley offrirà esclusivamente veicoli con propulsione elettrica.

Il futuro elettrificato di Bentley è stato anticipato con la presentazione della concept car EXP 100 GT completamente elettrica nel suo centenario, la quale presentava anche una moltitudine di materiali sostenibili. Tra questi il Riverwood infuso di rame di 5.000 anni, tappeti di lana prodotti tradizionalmente e un rivestimento in tessuto simile alla pelle ottenuto da un sottoprodotto della vinificazione. Bentley continuerà a utilizzare solo materiali di origine sostenibile per tutta la sua attuale e futura generazione di automobili.

L'anno scorso, lo stabilimento di produzione di Bentley a Crewe è diventato il primo stabilimento automobilistico di lusso nel Regno Unito ad essere certificato a emissioni zero dal Carbon Trust. Ciò ha fatto seguito a due decenni di implementazione di soluzioni innovative, tra cui un sistema di riciclaggio dell'acqua nel reparto di verniciatura, la riforestazione locale di alberi, l’installazione di un posteggio auto coperto inizialmente da 10.000 pannelli solari, saliti poi a 30.000 pannelli con conseguente passaggio alle fonti rinnovabili di energia elettrica.

Lo stabilimento di Crewe continuerà a migliorare il suo impegno ambientale. Entro la fine di quest'anno, tutti i fornitori dovranno superare un audit di sostenibilità, verificando le proprie credenziali.  In futuro ed entro la fine del 2025, l'azienda intende ridurre l'impatto ambientale del proprio stabilimento concentrandosi su consumi energetici, emissioni di CO2, acque reflue, uso di solventi nel processo di verniciatura, diventando anche plastic neutral. Ciò si tradurrà in uno stabilimento amico del clima entro il 2030, riducendo attivamente i livelli di monossido di carbonio nell'atmosfera e investendo, al contempo, in energie rinnovabili e progetti di riforestazione.

Finanziariamente Resiliente e a prova di Recessione

Il raggiungimento di una mobilità di lusso sostenibile si basa in gran parte su un modello di business sostenibile e l'obiettivo di Bentley è quello di diventare il punto di riferimento mondiale nel settore delle auto di lusso, resiliente finanziariamente pronta ad affrontare momenti di crisi. La difficile situazione economica causata dalla pandemia COVID-19 ha portato Bentley a intraprendere il suo più grande programma di cambiamento ad un secolo dalla sua nascita.

Questo programma di cambiamento prevede una ristrutturazione ed una resilienza finanziaria coerente attraverso rapidi miglioramenti della produttività.  L’azienda diede annuncio di un programma di riduzione del personale che interessava, 1000 addetti  fra le quali molte avevano scelto una volontaria uscita questa cifra è stata ridotta a 800 persone, comprese circa 200 posizioni di collaboratori esterni.

Inoltre, il successo di questo programma di rilascio volontario e ridondanza ha portato a un numero molto inferiore di coloro che sono rimasti a rischio di licenziamento obbligatorio, meno di 10, sebbene Bentley continui a esaminare le opportunità per scongiurare questa evenienza.

I risultati di questa rivista struttura globale dei costi e degli investimenti hanno consentito all'azienda di ottenere una performance finanziaria positiva per l'intero anno 2020, nonostante le circostanze dessero delle attenuanti del caso. Questa piattaforma creerà un modello di business sostenibile e costantemente redditizio per i prossimi 100 anni.

Persone Straordinarie

Il raggiungimento della creazione di un valore sostenibile è in gran parte dovuto alla crescita e alla collaborazione delle persone straordinarie di Bentley. Progettare e costruire Bentley del futuro richiederà stimolare e diversificare i talentuosi collaboratori, mediante la riqualificazione in alcune aree e lo sviluppo attraendo nuove figure professionali, inclusi innovatori digitali e creativi.

Bentley continuerà a lavorare localmente con le scuole e i college per supportare la nascita di talenti locali nel South Cheshire, costruendo legami ancora più stretti con Crewe Engineering & Design UTC, di cui Bentley è uno dei partner fondatori. Divenire il datore di lavoro preferito, diventare parte di una azienda nel settore automobilistico con una chiara visione, di valori di missione.  Bentley è interessata ad attrarre candidati capaci di ricoprire diversi incarichi manageriali ed entro il 2025 stima di avere il 30% di nuove figure, aumentando il numero di oggi che è meno del 20%.

L'azienda è impegnata nella produzione artigianale di auto a Crewe per i prossimi 100 anni, preparandosi anche ad un futuro digitale, e ha confermato l’intenzione di investire in due nuovi edifici di ricerca e sviluppo, un centro di prova dei veicoli e un centro dedicato alla qualità del prodotto. Questa espansione e maggiore attenzione alla digitalizzazione rafforza Bentley come organizzazione fondata sui valori condivisi con i suoi clienti di sostenibilità, innovazione e collaborazione oggi più che mai importanti in un mondo digitale.

Ridefinire il Prossimo Secolo

La ridefinizione della digitalizzazione in tutta l'organizzazione si estende a molti degli stimati clienti del marchio. Bentley sta costruendo una rete di servizi connessi individuali per il cliente ottenuta attraverso la visualizzazione del prodotto, la co-creazione e il viaggio digitale. Ciò garantirà al cliente un'esperienza globale e di altissima qualità.

Oltre ad accelerare il viaggio del prodotto verso l'elettrificazione, Beyond100 apre una nuova era per la divisione su misura di Bentley Mulliner, che ora ha una struttura basata su tre piattaforme che comprende Mulliner Classic, Mulliner Collections e Mulliner Coachbuilt. La Bacalar presentata recentemente, indica l'inizio di questa nuova era come primo membro della famiglia Mulliner Coachbuilt e introduce elementi e materiali sostenibili presentati con la EXP 100 GT.

Da un secolo Bentley è sinonimo di Grand Touring. Mantenere la reputazione del marchio capace di regalare sensazioni di viaggio impareggiabili ai propri clienti, significa fare appello a clienti di lusso esistenti e nuovi che cercano marchi socialmente accettabili, spinti a essere pionieri e modelli di sostenibilità, Bentley Motors con Beyond100 porta una visione avanguardistica dell’insieme.

- FINE –

Note per gli Editori

Bentley Motors è il marchio di auto di lusso più ambito al mondo. Crewe è la sede operativa dei reparti di progettazione, R&S, ingegneria e produzione delle quattro gamme di modelli dell’azienda: Continental, Flying Spur, Bentayga e Mulsanne. L’unione fra la tradizionale maestria e l’abilità artigianale tramandate di generazione in generazione da un lato, e la perizia ingegneristica e le tecnologie più innovative dall’altro, è una caratteristica unica dei marchi di auto di lusso del Regno Unito, come Bentley. Ed è inoltre un chiaro esempio dell’elevato valore della produzione industriale britannica. Bentley ha un organico di circa 4.000 persone a Crewe.

 

Press Release

87 KB

Images
(9)

Make a selection
0 Images selected

Videos
(2)

Related News

Please rotate your screen.

This website uses cookies to ensure you get the best experience.